domenica 26 ottobre 2008

La legge elettorale per le europee

In nome di Gaetano Mosca
di Lanfranco Palazzolo
Radio Radicale, 26 ottobre 2008
(A destra Peppino Calderisi, sotto Gaetano Mosca)

Oggi ho intervistato il deputato del PdL Peppino Calderisi che mi ha illustrato i contenuti della relazione che ha presentato per modificare la legge elettorale per il parlamento europeo. Vi consiglio di leggerla nel link che ho messo sopra prima di ascoltare questa intervista. Al parlamentare ho chiesto se il sistema di sbarramento del 5% per le europee sia il migliore possibile e se la cancellazione delle preferenze garantirà al parlamentare la libertà che viene costituzionalmente garantita dal divieto di mandato imperativo. Ma la cosa che mi ha colpito di più in questa relazione di Calderisi è stata la citazione su Gaetano Mosca, il teorico della forma di governo oligarchica, per giustificare la tesi delle liste bloccate. Ecco la frase del politologo palermitano: "Non sono gli elettori che eleggono i deputati, ma sono i deputati che si fanno eleggere dagli elettori". Chissà, forse è proprio per questo che Calderisi ha costruito una legge elettorale su misura per dare tutto il potere di elezione ai segretari di partito politici. Complimenti!
Ascoltate e giudicate voi stessi.

Ascolta l'intervista