domenica 28 dicembre 2008

Non perdetevi l'ultima LEE MILLER

Se per la fine dell'anno capitate a Parigi, vi consiglio di andare a vedere, prima del 4 gennaio prossimo, la mostra fotografica sugli scatti della coraggiosissima Lee Miller. Grazie a questa donna oggi possiamo guardare agli ultimi due anni della guerra con uno sguardo diverso. Vi risparmierò ogni giudizio sulla bellezza di Lee Miller. Anche se fosse stata brutta l'opera di questa fotografa resta preziosa. Chissà perchè si lega il giudizio sul lavoro di questa donna associandolo sempre alla sua bellezza. Quello che ci interessa sapere è che i suoi scatti "surrealisti" ci hanno aiutato a comprendere il dramma della guerra dallo sbarco in Normandia fino alla liberazione di Berlino. La sua immagine nella vasca da bagno di Adolf Hitler resta il simbolo della fine della guerra visto da una fotogiornalista capace di catturare le immagini di un conflitto sanguinoso e di decretarne la fine attraverso un salutare bagno (Sopra la foto di Lee Miller nella vasca da bagno di Hitler. Notare il quadro di Hitler a sinistra).