sabato 11 luglio 2009

Il presunto stupratore seriale e il Pd

Tutti ormai sapranno della notizia dell'arresto dello stupratore seriale di Roma. Si trattava di un coordinatore di un circolo del Partito democratico, tale Luca Bianchini. Non so se dopo questo arresto cesseranno certe polemiche che hanno riguardato alcuni esponenti del mondo politico italiano. Mi auguro proprio di si anche perchè non se ne può più di questa "Cronaca vera" della politica. Il discorso vale per tutti i partiti politici. Ho visto che il coordinatore romano del Pd Milana ha immediatamente sospeso dal Pd il presunto stupratore. A questa sospensione non è seguita la revisione dell'elenco dei circoli del Partito democratico a Roma. Se Milana è stato tanto bravo a cacciare Bianchini dal Pd dovrebbe anche curarsi dal togliere il nome di Bianchini che ancora oggi figura nell'elenco dei coordinatori dei circoli di Roma del Pd con tanto di numero di telefono. Capisco che oggi è sabato, ma visto che la notizia non è di quelle che passano inosservate che almeno si cerchi di evitare al Pd altri imbarazzi. Voglio vedere se domani qualcuno pensa di iscriversi al Pd del Torrino e chiama il numero di telefono del circolo e trova nell'elenco il nome di Bianchini. L'aspetto curioso della pagina è che c'è anche la segnalazione per correggere eventuali aggiornamenti.
Qui sotto vi lascio uno dei link dei circoli di Roma.

Nessun commento: