venerdì 5 novembre 2010

Pierluigi Bersani abusivo, ma "migliore"

Non so se vi è mai capitato di incontrare Pierluigi Bersani per strada. A me è capitato proprio oggi. Quello che ho visto è un Bersani abusivo, in quanto la sua immagine era rappresentata su un manifesto abusivo in centro a Roma. Non è la prima volta che mi capita di vedere un Bersani abusivo. Ai tempi delle elezioni primarie avevo beccato un megamanifesto del Bersani in un Bancomat in Corso Vittorio. Se lo cercate nel mio blog, digitando le chiavi "Bancomat" e "Bersani", lo trovate. Il manifesto che ho visto mi ha dato l'impressione di essere un'apparizione. Sembrava che Bersani fosse proprio li ad attendermi per dirmi: ecco, siamo noi il Governo migliore. Dubito che uno piazzato su un manifesto abusivo possa essere migliore del governo che c'è. Non è necessario che il governo sia "migliore". Se bastasse un governo "migliore" potremmo anche smetterla con le elezioni. Basterebbe scegliere il "migliore" e buonanotte ai suonatori. Non posso negare che però mi ha fatto piacere vedere Bersani con le maniche rimboccate. Se il risultato di questo "rimbocco" è quello di vedere il Pd al 24% stiamo freschi. Per vedere un Bersani vincente dovremmo aspettare di vederlo in mutande......

Nessun commento: