mercoledì 7 luglio 2010

Premiata ditta Formigoni & Errani

Intervista a Stefano Galli
Voce Repubblicana dell'8 luglio 2010
di Lanfranco Palazzolo

Quando si tratta di finanziare le cooperative e il Terzo settore, il Pd e Formigoni sono tutti insieme appassionatamente. Lo ha detto alla “Voce Repubblicana” il capogruppo della Lega Nord alla Regione Lombardia Stefano Galli parlando degli sprechi della Regione Lombardia.
Presidente Galli, ci spiega le ragioni della denuncia sugli sprechi della Regione sul prossimo meeting di Comunione e Liberazione a Rimini per il quale la Lombardia pensa di stanziare oltre 200 mila euro?
“La mia non è proprio una gran denuncia. Ho solo detto che il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni ha polemizzato con il Governo sui tagli della prossima finanziaria. Le critiche di Formigoni questa finanziaria sono state molto severe. Allora mi è sembrato strano che, a fronte di queste critiche, su questi tagli, lo stesso Formigoni non abbia pensato di tagliare molti sprechi che ci sono nelle regioni, compresa la Regione Lombardia. Ecco perché ho pensato che questi fondi potevano essere destinati per scopi più meritori”.
Con quale atto il Presidente della Regione Lombardia ha stanziato questi fondi destinati al meeting?
“La Giunta regionale dovrà formulare tre delibere. I fondi di queste delibere vengono presi dal fondo relativo al settore della Comunicazione. Una riguarda direttamente il Presidente, una riguarda l’Assessorato alla Famiglia e l’altra l’Assessorato ai trasporti. Le tre delibere dovranno essere approvate dalla Giunta regionale senza passare attraverso il Consiglio regionale della Lombardia”.
Lei ha consultato qualche membro della Giunta regionale per bloccare queste delibere?
“Ho parlato di questo argomento con il vicepresidente della Giunta Regionale della Lombardia Andrea Gibelli (Assessore alle Pmi). Non ci sono problemi di sorta, anche perché il capogruppo della Lega sono io”.
Gibelli può bloccare queste tre delibere?
“Questo lo vedremo al momento del bisogno, quando il provvedimento arriverà in giunta. Allora decideremo quale strategia adottare.
Il Pd ha attaccato la Lega dicendo che negli anni precedenti il vostro partito non aveva mai denunciato questa situazione.
“In tutti questi anni loro non hanno mai proferito parola su questo. Quando si tratta di cooperative e di Terzo settore, il Pd e gli altri sono tutti insieme appassionatamente”.
Esiste una sorta di collateralismo tra alcuni settori del centrodestra lombardo e il Pd?
“Non c’è dubbio visto che il segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani è il principale esponente della realtà del mondo delle cooperative”.
Ci sono tanti sprechi in Lombardia?
“Anche qui ce ne sono molti. Io sono il primo a dire che è necessario mettere mano ai tagli. Ci sono molte Partecipate e consulenze inutili che dovrebbero essere tagliate nel settore ambientale e in quello della Comunicazione”.