mercoledì 1 giugno 2011

Cariche in scadenza: la Treccani

Si scrive TRECCANI si legge ITALIANI EUROPEI
I componenti del consiglio di amministrazione dell'Istituto dell'Enciclopedia italiana fondata da Giovanni Treccani Spa, Francesco Tatò (amministratore delegato) Cesare Geronzi (vicepresidente), Paolo Annunziato, Gian Mario Anselmi, Mario Romano Negri, Pierluigi Ciocca, Marcello De Cecco, Ferruccio Ferranti, Fabrizio Gianni, Ademaro Lanzara, Claudio Petruccioli, Giovanni Puglisi e Giuseppe Vacca, essendo stati nominati per il triennio 2008-2010 dall'assemblea dei soci che ha approvato il bilancio 2007, il 29 aprile 2008, sono previsti in scadenza entro 120 o 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio sociale 2010, quindi entro il 30 aprile o il 30 giugno 2011. Si ricorda che il presidente dell'ente Giuliano Amato, per la nomina del quale viene invece richiesto il parere parlamentare, è stato nominato con D.P.R. previa deliberazione del Consiglio dei Ministri su proposta del Presidente del Consiglio, del 20 febbraio 2009 per cinque anni rinnovabili, a seguito dei pareri favorevoli espressi dalle Commissioni Cultura e Istruzione delle Camere, il 18 febbraio 2009.
L'istituto è nato nel 1925 per iniziativa di Giovanni Treccani e di Giovanni Gentile, ed ha per oggetto la compilazione, l'aggiornamento, la pubblicazione e la diffusione della Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti e delle opere che ne derivano o vi si richiamano. L’Istituto, riconosciuto quale ente di diritto privato di interesse nazionale e istituzione culturale dalla legge n. 123 del 2 aprile 1980, è indipendente dallo Stato e da altri enti, anche per la parte finanziaria.

Nessun commento: