sabato 16 giugno 2012

Quelle assemblee sono illegali


Voce Repubblicana, 16 giugno 2012
Intervista a Gaspare Nuccio 
di Lanfranco Palazzolo

Per anni l'Assemblea della Margherita si è riunita illegalmente. Lo ha detto alla “Voce” Gaspare Nuccio, ex esponente della Margherita ed ex deputato della Rete.
Onorevole Nuccio, in passato lei ha contestato i metodi di Enzo Bianco e di alcuni esponenti della Margherita che non le hanno mai permesso di partecipare all'Assemblea federale della Margherita che doveva votare il bilancio del Partito.
“”La vicenda risale a prima che scoppiasse il caso Lusi. In quel periodo il parlamentare del Pd era ancora tesoriere della Margherita. Adesso che il caso Lusi è scoppiato, nella ex Margherita sono diventati tutti dei benefattori. Si prendono i soldi e vengono distribuiti a tutti. Ma nessuno è in grado di dire perché questo non è stato fatto prima, considerato che la Margherita ha finito di svolgere le sue funzioni prima del 2007. E sono passati cinque anni, dicasi cinque! Oggi sono diventati tutti dei grandi benefattori: in testa Francesco Rutelli ed Enzo Bianco”.
Cosa succedeva prima dell'esplosione del caso Lusi?
“Facevano assemblee federali, organo che ha il compito di utilizzare le risorse di quel partito, tra intimi. All'ultima assemblea federale dello scorso anno erano pochi intimi. I criteri degli inviti erano oscuri. Almeno per me lo erano. A questo punto, più di un anno fa, insieme a Enzo Carra e ad altri abbiamo  deciso di fare un esposto al tribunale civile di Roma chiedendo che fossero invalidati tutti i bilanci del 2010 e 2011”.
Quando ci fu la polemica sui mancati inviti all'Assemblea federale della Margherita, Enzo Bianco aveva dichiarato di aver chiesto un parere legale ad un avvocato. E l'avvocato aveva negato l'invito per lei e per altri esponenti politici come Carra.
“Questo comportamento mi fa sorridere. Né lei, né i vostri lettori sanno qual è la motivazione per la quale io non sono stato invitato. La motivazione del mancato invito è che nel 2008 sono uscito dal Pd e ho criticato l'allora segretario del Pd Walter Veltroni. Ma cosa c'entra Veltroni con questa vicenda e con la Margherita?! E' una domanda alla quale non ho mai avuto risposta”.
Ma non trova curioso che Enzo Bianco si sia rivolto ad un avvocato per scoprire chi doveva essere invitato o meno all'Assemblea federale della Margherita?
“Trovo singolare che questo parere legale sia rimasto clandestino. Nessuno ha mai avuto la fortuna di leggerlo. Nella memoria difensiva della Margherita, depositata da Lusi, non c'è questo parere. Per anni, questi hanno deciso discrezionalmente sulle risorse della Margherita. E meno erano meglio era. E questi continuano a fare assemblee della Margherita illegali. Se il tribunale di Roma ci darà ragione questi dovranno pagare in solido per delle decisioni che sono state prese senza la condivisione di tutti i membri di quell'organo”.

Nessun commento: