giovedì 26 luglio 2012

E se quel gruppo lo facessimo noi?!


Intervista a Giancarlo Lehner
Voce Repubblicana, 26 luglio 2012
di Lanfranco Palazzolo

Se proponessi Silvano Moffa, capogruppo di Popolo e Territorio alla Camera, di formare il gruppo di Forza Italia alla Camera accetterebbe. Lo ha detto alla “Voce” il deputato di PT Giancarlo Lehner.
Onorevole Lehner, lei è stato uno degli esponenti politici che da anni caldeggia il ritorno di Forza Italia...
Io sono il fondatore di 'Nuova Forza Italia', associazione nata nel 2009...”.
...Cosa ha pensato Berlusconi quando ha proposto il ritorno al passato con Forza Italia?
Più che un 'ritorno al passato' questo è un ritorno a quello spirito di rivoluzione liberale che c'era quando nascono i club di Forza Italia nel lontano 1994. Il problema è come la Rivoluzione d'ottobre in Urss, anche noi abbiamo perso quella forza propulsiva dalla nascita del Pdl. La nostra forza propulsiva erano i club di Forza Italia che erano appena nati. Nel 2009, io ed altri amici, avvertivamo già la necessità di questo ritorno e di un entusiasmo valoriale, di una volontà di rivoluzionare il paese in senso liberale. Silvio Berlusconi lo ha capito quando ha visto la frenata della spinta propulsiva del centrodestra”.
E' vero che ci sarebbero almeno 20 deputato pronti a formare un nuovo gruppo parlamentare del Popolo delle libertà?
Non ne so assolutamente nulla. Dovrei essere avvisato di una scelta del genere visto che sono il Presidente di 'Nuova Forza Italia'. Credo che qualcuno dovrebbe dirmelo”.
Questa scelta non potrebbe sembrare ingenerosa nei confronti di quegli esponenti di Alleanza Nazionale che hanno scelto di chiudere l'esperienza di An per confluire nel Pdl?
Il problema non è quello del nome. Questo nuovo soggetto potrebbe avere un altro nome, come ad esempio 'Italia'. Il problema è tornare a quello spirito, riformatore e liberale, a quell'entusiasmo che purtroppo è pressoché scomparso. A questo progetto potrebbero partecipare gran parte degli esponenti politici della ex An. Certo, non tutti potrebbero partecipare a questo progetto. Ma potrebbero entrarci tutti. Penso che Maurizio Gasparri potrebbe entrare in questo progetto perché ha sempre dimostrato di essere un uomo politico molto intelligente. Penso che il capogruppo del Pdl al Senato è in grado di capire che serve un elemento choc che crei movimento. Su esponenti politici come Ignazio La Russa non ho francamente nulla da dire. Non lo ritengo capace di cogliere questa novità. Mi auguro che ci riesca”.
Fini cercherà di strumentalizzare la possibile mossa di Berlusconi?
Fini è uno zombie. E' finito. Il suo problema è quello di trovare posto in una lista alle prossime elezioni europee o nazionali, magari contrattando con l'Udc”.
Silvano Moffa accetterebbe di cambiare il nome del gruppo parlamentare di Popolo e territorio in Forza Italia?
Penso di sì perché Moffa è una persona intelligente”.

Nessun commento: