martedì 13 maggio 2014

Grazie dell'invito, ma non ne sapevo niente

Non so se vi è mai capitato di essere invitati e di vedere annunciata la vostra presenza ad un festival dedicato all'inclusione. Io condivido gli obiettivi di questo convegno annunciato qui sotto, ma non ho mai ricevuto alcun invito a questo evento. E non conosco nessuno degli organizzatori di questo appuntamento. Comunque grazie dell'invito. Sabato prossimo ho altri impegni......

Insieme contro tutte le forme di discriminazioni: è questo il messaggio che emerge dai primi due giorni di "Tuttimondi", il festival a favore dell'inclusione sociale organizzato dalla Uisp (Unione italiana sport per tutti) - Comitato territoriale di Parma in collaborazione con 14 associazioni e realtà del territorio. Un'inaugurazione caratterizzata dall'ottimo afflusso di pubblico che ha partecipato alle iniziative organizzate presso la Fattoria di Vigheffio e alla Festa Shakerata svoltasi domenica 11 maggio all'interno della Palestra "Oltretorrente".

Sarà una settimana ricca di eventi quella in programma fino a domenica 18 maggio, con due importanti impegni istituzionali a cominciare dalla presentazione, giovedì 15 maggio, dei dati comunali dell'inchiesta annuale sulla prostituzione a Parma, a cura dell'associazione P. I. M. Parma (ore 15.00 - Fattoria di Vigheffio). Le discriminazioni nello sport saranno invece il tema portante del convegno in programma sabato 17 maggio presso il Palazzo del Governatore (Piazza Garibaldi), cui parteciperanno il sociologo e psicoterapeuta Mauro Valeri; il giornalista Lanfranco Palazzolo; il responsabile nazionale Uisp per le Politiche Internazionali, Cooperazione e Interculturalità Carlo Balestri. È inoltre in attesa di conferma la presenza di Norberto De Angelis, atleta paralimpico di pesistica e primatista handbyker, e di altre figure sportive.

Domenica 18 maggio a farla da protagonista sarà lo "sport per tutti" con la "Mondo Piccolo - Handbike Marathon", la manifestazione organizzata dalla Polisportiva Gioco Parma con la collaborazione della Federazione ciclistica italiana e del Comitato italiano paralimpico, per promuovere un messaggio d'integrazione che si spinge appunto al di là dello sport.  L'iniziativa, realizzata con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Parma, dei Comuni di Polesine P. se, Zibello, Roccabianca, Sissa, Colorno, è valida come prova di Campionato Regionale Emilia Romagna ai fini della gara nazionale. La partenza è prevista da Polesine Parmense alle ore 10.30. Per informazioni: bruno@giocopolisportiva.it

Qui sotto l'istantanea di Repubblica.it di Parma.


Nessun commento: