venerdì 7 agosto 2015

IN DIFESA DI QUELLA BOMBA ATOMICA

Oggi tutti i giornali e le tv del pianeta hanno ricordato il lancio della prima bomba atomica. Tutti si sono espressi contro questo strumento di morte. Ma è giusto farlo? Certo, se guardiamo a quello che ha combinato la bomba a quei poveri giapponesi, si ha tutto il diritto di farlo. Eppure, grazie alla bomba atomica ci siamo risparmiati guerre su guerre. Senza la bomba atomica gli Stati Uniti e l'Iran avrebbero fatto la guerra, la Russia non avrebbe esitato ad invadare l'occidente o viceversa. In questo libro il generale Beaufre ci offre uno spunto di discussione impopolare, ma efficace: quanto è importante la "strategia della dissuasione" rispetto a questo lungo periodo di pace che stiamo vivendo? Secondo me è stata importantissima. Il generale francese, che ha vissuto l'onta di due sconfitte militari, argomenta molto bene le sue tesi spiegando che oltre alla strategia della dissuasione esiste ben poco per bloccare la rinascita di un conflitto di proporzioni mondiali, come quello che si concluse proprio 70 anni fa.

Nessun commento: